martedì 11 settembre 2012

TUTTI I SEGRETI PER UNA PELLE SENZA INESTETISMI

Le più sensibili si affidano a rasoi e depilatori capaci di rimuovere senza dolore ogni ombra.
E se le lamette moderne sono a prova di errore e di taglietto, non sono ammesse dimenticanze: i peli ricrescono velocemente perciò bisogna raderli anche ogni due giorni.
Le più estremiste, invece, vanno di "luce pulsata" o laser per dimenticare il problema una volta per tutte, tecnica che sta finalmente diventando alla portata di tutti: aumentano infatti i centri che offrono prezzi anti crisi per ripulire qualsiasi zona del corpo.
Tra questi estremi si collocano poi cerette, strisce, creme depilatorie ed epilatori last generation capaci di radere, estirpare, massaggiare tutto in una sola passata.
La prima regola è dare idratazione quotidiana alla pelle, ma perchè i peli possono uscire fuori senza crescere sotto pelle, è essenziale almeno una volta a settimana massaggiare la cute con uno scrub o con un guanto di crine.
In alternativa, puoi usare creme esfolianti.
Prima dello strappo applica un panno caldo sulla parte da depilare: il calore dilaterà i pori e i peli verranno via più facilmente e con meno dolore.
Dopo la depilazione per allungare l'intervallo di tempo tra una ceretta e l'altra usa un ritardante della crescita.
Ma se la pelle tende ad arrossarsi e i bulbi a infiammarsi meglio optare per un prodotto che allevi eventuali follicoliti, rimineralizzi e reidrati il derma.

Nessun commento:

Posta un commento