mercoledì 26 settembre 2012

PIU' VOLUME A LABBRA E PALPEBRE

Se al risveglio si nota la palpebra superiore un pò gonfia applica un prodotto specifico che aiuta a sgonfiare, a base di attivi drenanti e rinfrescanti, che hai tenuto prima in frigorifero.
Evita gli ombretti scuri ma scegli tonalità molto delicate e naturali, da sfumare all'angolo esterno verso le tempie; passa poi la matita chiara nella rima interna dell'occhio, per ingrandirlo otticamente, e se hai le sopracciglia rade ritoccale con la matita, usa infine un piegaciglia e ultima con il mascara solo sulle ciglia superiori, per non riempire troppo lo sguardo.
IL SEGRETO IN PIU': cn la matita chiara crea un punto luce sulla parte più alta della palpebra, appena sotto l'arco sopraccigliare; non metterla più in basso dove la palpebra è gonfia perchè accentuerebbe il difetto.
Passiamo alle labbra.
Se hai delle labbra sottili e poco definite puoi applicare la matita  che regala subito una buona definizione e puoi anche leggermente ingrandirle; poi usa un lip gloss che dona subito volume o se ti piace il colore, scegli un balsamo trasparente che dia appena un velo rosato.
Per far risaltare ancora di più le labbra, uniforma l'incarnato con un fondotinta opaco.
IL SEGRETO IN PIU': quando vuoi usare una matita per le labbra, scegli sempre un colore che assomigli a quella del tuo vermiglio, e dopo aver disegnato il contorno riempilo con la matita stessa.

venerdì 21 settembre 2012

MANICURE: UNGHIE DA STAR

Alla base di tutto per avere delle unghie curate c'è sicuramente l'alimentazione perciò non bisogna mai far mancare sulle nostre tavole le proteine, minerali e vitamine specie quelle del gruppo B che trovi nel tuorlo d'uovo, fegato, pesce ostriche, arachidi, piselli, fagioli, cereali e spinaci.
Anche l'acqua e i detergenti a lungo andare possono impoverire il nostro film idrolipidico e mettono a repentaglio la durezza delle unghie della pelle e delle mani.
CONSIGLIO: lima le unghie sempre nella stessa direzione per evitare che si sfaldi e subito dopo applica prodotti ristrutturanti e rinforzanti a base di proteine vegetali.
Infine tutte le sere prima di andare a dormire massaggia con olio nutriente ed elasticizzante per le unghie.
Mattino e sera e dopo ogni lavaggio delle mani, massaggia le unghie con una crema nutriente ricca di fosfolipidi e ceramidi o con oli di jojoba o di mandorle dolci.
Per eliminare lo smalto non usare l'acetone bensì solventi più delicati a base oleosa e subito dopo massaggia qualche goccia d'olio di rosa mosqueta o di calendula.
Utili gli integratori specifici per unghie e capelli.
Dal dermatologo puoi effettuare trattamenti sulle mani con acido ialuronico, che indirettamente rinforza e idrata le unghie.
Un'altra causa di unghie fragili è sicuramente il malfunzionamento della tiroide, sia per la produzione insufficiente di ormoni F3 e F4 sia per quella eccessiva.
Per l'ipertiroidismo non dovrai esagerare con i cibi ricchi di iodio e che contengono sostanze che interferiscono con la sintesi degli ormoni tiroidei: cavolfiore, cavolo, verza, cappuccio rosso e cavolini di Bruxelles, broccoli e rape.
Attenta agli anti cellulite che contengono alghe.
Se sei invece ipotiroidea, al contrario consuma cibi ricchi di selenio e iodio, che stimolano la ghiandola.
Anche il formaggio grana contiene tirosina, un precursore dell'ormone tiroideo.
In ogni caso, evita il fai da te e esegui  le prescrizioni dell'endocrinologo.

martedì 11 settembre 2012

I PRODOTTI DERMOLAB

Ci sono dei vari prodotti della dermolab che riducono il 79% della secchezza cutanea: c'è la crema giorno con SPF10 e gel contorno occhi, i trattamenti antirughe idratanti che sono un vero e proprio programma anti age  a effetto lifting, dalla potente azione idratante.
La loro efficacia è provata clinicamente bastano 4 settimane di trattamento per ottenere risultati visibili: l'elasticità della pelle migliora nel 64% dei casi, la tonicità nel 57% i tessuti appaiono più levigati nel 43%. mentre la disidratazione diminuisce nel 79%.
La regola base per proteggere la pelle dai segni del tempo è mantenere l'idratazione a livello ottimale.
Un aiuto efficace arriva dall'acido ialuronico, componente fondamentale del tessuto connettivo che conferisce alla pelle le caratteristiche di resistenza e turgore.
Per questo i laboratori Beborah Group hanno selezionato lo Hyaluronic Acid Nano-Vector, un pool di acidi ialuronici a diversi pesi molecolari, per un'idratazione anti-età multilivello, dall'efficacia testata.

TUTTI I SEGRETI PER UNA PELLE SENZA INESTETISMI

Le più sensibili si affidano a rasoi e depilatori capaci di rimuovere senza dolore ogni ombra.
E se le lamette moderne sono a prova di errore e di taglietto, non sono ammesse dimenticanze: i peli ricrescono velocemente perciò bisogna raderli anche ogni due giorni.
Le più estremiste, invece, vanno di "luce pulsata" o laser per dimenticare il problema una volta per tutte, tecnica che sta finalmente diventando alla portata di tutti: aumentano infatti i centri che offrono prezzi anti crisi per ripulire qualsiasi zona del corpo.
Tra questi estremi si collocano poi cerette, strisce, creme depilatorie ed epilatori last generation capaci di radere, estirpare, massaggiare tutto in una sola passata.
La prima regola è dare idratazione quotidiana alla pelle, ma perchè i peli possono uscire fuori senza crescere sotto pelle, è essenziale almeno una volta a settimana massaggiare la cute con uno scrub o con un guanto di crine.
In alternativa, puoi usare creme esfolianti.
Prima dello strappo applica un panno caldo sulla parte da depilare: il calore dilaterà i pori e i peli verranno via più facilmente e con meno dolore.
Dopo la depilazione per allungare l'intervallo di tempo tra una ceretta e l'altra usa un ritardante della crescita.
Ma se la pelle tende ad arrossarsi e i bulbi a infiammarsi meglio optare per un prodotto che allevi eventuali follicoliti, rimineralizzi e reidrati il derma.

venerdì 7 settembre 2012

IL BENESSERE DELLA PELLE, DEI CAPELLI E DEL CORPO INIZIA DALL'OLIO

PER IL VISO: il re degli oli per il viso è il più diffuso nel Mediterraneo: quello d'oliva.
Ricco di tensioattivi, acidi grassi, vitamine e minerali, si usa da sempre in cosmesi per detergere, ammorbidire, prevenire le screpolature e gli arrossamenti della pelle.
Sceglilo extravergine, bio e spremuto a freddo.
Puoi usarlo come detergente, passandolo sul viso con un batuffolo di cotone, o appena intiepidito per un massaggio nutriente.
Il massaggio con l'olio d'oliva o di mandorle dolce è ideale per le pelli grasse.
Se preferisci usare creme o il latte detergente abituali, puoi migliorare la performance aggiungendo qualche goccia di olio essenziale che in generale non va mai usato puro ma sempre diluito.
Per la pelle secca usa l'ylang-ylang, la rosa o l'arancio essenza femminile per eccellenza: la dose ideale è due gocce in un cucchiaino di crema.
PER I CAPELLI: Esistono usi diversi per oli diversi.
L'olio di macassar originario delle isole Molucche è perfetto per i capelli secchi.
Applicalo la sera copri con un foulard e lascia in posa per tutta la notte.
Il mattino dopo fai uno shampoo delicato: igienizzi il cuoio capelluto, rinforzi il bulbo e lucidi i capelli.
Se soffri di forfora friziona con qualche goccia di olio di menta.
Per migliorare la circolazione e quindi far arrivare più sangue e nutrimento ai bulbi, l'olio essenziale consigliato è quello di rosmarino.
PER IL CORPO: Per il corpo dovrai mescolare un olio base con una crema o aggiungerli al trattamento corpo abituale.
Per snellire, scgli olio di pompelmo o di piante diuretiche come il ginepro, il cipresso la maggiorana e la betulla.
La lavanda è perfetta per il massaggio serale, perchè svolge un'efficace azione rilassante come il lemongrass.
Per riprendere energia, invece, il toccasana è l'olio di mandarino, per un effetto nutriente mescola le gocce d'olio e due cucchiai di miele.